Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 15/12/2019 - 16:17


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 Air Avellino-Martos Napoli,pregara 
Autore Messaggio
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Cita:

Air, infermeria piena per la squadra biancoverde


Non c’è pace par l’Air in una settimana alquanto tranquilla visto l’avversario di turno che non è uno scoglio insormontabile. Infatti si riempie l’infermeria, oltre a Lauwers che sta recuperando ma sicuramente non sarà della partita contro la Martos, ieri si sono fermati anche Szewzcyk e Nelson per acciacchi vari, ieri intenso allenamento coach Pancotto sta lavorando sugli uno contro uno ed anche sugli attacchi a metà campo, nel corso della seduta uno scontro fortuito tra Casoli e Cortese che ha riportato un piccolo infortunio. Nulla di grave però con il giocatore pronto a mettersi in mostra nella gara di campionato e dimostrare tutto il suo valore.


irpinia oggi

_________________
Immagine


05/02/2010 - 18:23
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Cita:

Pancotto: con Napoli una partita come le altre


"E' stata una settimana un po' particolare nella quale abbiamo cercato di mantenere la concentrazione campionato, lavorare su noi stessi per migliorare i nostri errori e mantenere alta l'intensità perchè quest'ultimo è l'elemento indispensabile per vivere questo campionato. E' la terza settimana che dobbiamo fare a meno di diversi giocatori e questo ci sta un po' limitando anche se chi scende in campo da sempre il massimo ed è un aspetto importante. Domenica affronteremo Napoli con la migliore formazione possibile". E' quanto ha affermato dal coach dell'Air Avellino, Cesare Pancotto, nella conferenza stampa tenutasi questo pomeriggio al Pala del Mauro.


irpnia oggi

_________________
Immagine


05/02/2010 - 18:23
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara

Click here to learn how to add YouTube Videos to your phpBB forum

_________________
Immagine


05/02/2010 - 18:24
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Cita:
«Io, avellinese alla corte di Sabatini»
Dalla cura di marketing e comunicazione per la Virtus proiettato nello staff organizzativo della Coppa Italia


Avellino- A Bologna, a curare il marketing e la comunicazione della Virtus di Claudio Sabatini e a sorpresa essere nel team organizzativo che sta mettendo in piedi le Final Eight made in Irpinia.
Quasi un sogno divenuto realtà quello dell’avellinese Alfredo Bartoli. Alfredo, 27 anni, è laureato in Economia del Turismo presso l’università Parthenope di Napoli e ha conseguito un master di secondo livello presso l’università di Roma - Tor Vergata in Economia e Gestione dello Sport. Adesso è arrivata l’opportunità di uno stage di tre mesi presso il prestigioso sodalizio felsineo. Val bene ricordare, preliminarmente, che il nostro Alfredo i colori bianco verdi della Scandone li ha da sempre nel cuore, seguendo in casa e trasferta i cestisti bianco verdi e, nel tempo libero, facendo anche l’allenatore di formazioni minori dell’avellinese.
E’ lui stesso a raccontarci questa sua speciale esperienza sotto le due torri: “Si tratta di un periodo molto particolare. Finora avevo caratterizzato il mio percorso formativo sulla preparazione e l’allestimento di eventi. Ero arrivato alla Virtus convinto che avrei lavorato invece in modo differente, che avrei imparato altre cose soprattutto legate alla gestione quotidiana di una società sportiva”.
Le cose sono andate in maniera differente, come ci spiega: “Sto collaborando all’organizzazione del Basket For Life, il torneo giovanile che si disputerà a Bologna in contemporanea con la Coppa italia e anche le Final Eight avellinesi” .
Proviamo a farci descrivere le mansioni che sta svolgendo Alfredo: “Per quanto riguarda Basket For Life sto lavorando alla creazione di una banca dati su tutte le 60 formazioni coinvolte. Su Avellino lavoro alla realizzazione dei messaggi luminosi sui tabelloni pubblicitari elettronici del Paladelmauro. Direttamente per la Virtus Bologna collaboro nell’aggiornamento in tempo reale del sito e nel corso delle partite curo la comunicazione degli sponsor attraverso il megaschermo del Palazzetto di Casalecchio e le conferenze stampa a fine gara”.
Un impegno che lo tiene al lavoro in ufficio dal mattino fino al tardo pomeriggio, con spesso anche i week-end impegnati. Ma Alfredo è stimolato dalla sfida: “Per la prima volta in vita mia lavoro sotto pressione. Se si sbaglia il giudizio finale che viene realizzato a fine stage può essere negativo. Per me è uno stimolo a fare bene e a impegnarmi e dimostrare che riesco a lavorare su standard elevati in questo settore”.
Soddisfatto e stimolato anche dall’ambiente di lavoro: “Chi lavora qui è giovane, ma soprattutto si tratta di persone di altissima professionalità e bravura. Si impara tanto semplicemente vedendoli all’opera, sono bravissimi a gestire ogni situazione”. Ovviamente c’è anche il capo, che in questo caso è Claudio Sabatini: “Lui è davvero eccezionale, perché ha carisma ed è un perfezionista. E’ sempre presente ed in più ha una memoria formidabile. E’ sicuramente esigente, ma fa capire subito quello che vuole e come deve essere fatto, sia nei modi che nei tempi. Ma non poteva essere diverso, perché altrimenti non sarebbe arrivato dove è arrivato a livello imprenditoriale”.
Ma indubbiamente l’aspetto più emozionante è quello di collaborare, da Bologna, all’organizzazione delle Finali di Coppa che fra due settimane si terranno al Paladelmauro: “E’ stata la ciliegina sulla torta di un’esperienza comunque importante nel mio percorso formativo. Sono allo stesso tempo sorpreso, felice e sento anche il peso di lavorare per far fare bella figura alla mia città. Sarà un evento che renderà Avellino la capitale del secondo sport nazionale. Per quanto mi sarà possibile darò il massimo, sento spesso i ragazzi della società, che poi io conosco come amici. Domenica sarò per conto della Virtus ad Avellino per nuovi sopralluoghi”. L’augurio finale di Alfredo è quello di un successo doppio: “Sono molto soddisfatto di questa esperienza. Mi sto adattando bene e credo che mi sarà di grande aiuto per il futuro. Ovviamente la mia speranza, lo dico da persona che tiene alla sua terra e alla Scandone, è che vada a finire nel migliore dei modi anche la Coppa per Avellino”.


ottopagine

_________________
Immagine


06/02/2010 - 11:08
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Cita:
Pancotto: «Nonostante tutto è una gara come le altre»
«Non vorrei mai essere nelle condizioni di Napoli. Amo il basket e questa situazione mi amareggia»



Avellino- “E’ stata una settimana particolare. Abbiamo cercato di mantenere alta la concentrazione per il campionato, perché è necessario che una squadra si faccia trovare sempre pronta in qualsiasi occasione”. Parola di Cesare Pancotto che, prima della gara quantomeno particolare contro la NSB Napoli, spiega, senza ipocrisie, il modo in cui ha deciso di preparare il match.

In trincea Il coach marchigiano, infatti, sottolinea: “Ci siamo concentrati soprattutto su noi stessi, cercando di migliorare partendo dagli errori commessi, per crescere sempre di più. Inoltre, abbiamo tenuto alta l’intensità: una squadra come la nostra ha la necessità di vivere in trincea. Quando siamo capaci di mettere l’elmetto, prendere la baionetta e attaccare rendiamo molto di più”. La partita contro i partenopei, comunque, non offre stimoli particolarmente esaltanti: “Il campionato, ad ogni modo, va avanti. La gara può sempre avere valore, ad esempio per quel che riguarda la differenza punti, in caso di un arrivo in parità con altre formazioni”.

Infermeria Gli infortuni, anche questa settimana, non hanno lasciato tranquillo l’allenatore ex Fortitudo. Il mancato recupero di Lauwers, ancora alle prese con le terapie al gomito, e i piccoli problemi accusati da Nelson e Szewczyk hanno leggermente condizionato il lavoro svolto in palestra: “Ovviamente il dover fare a meno di alcune pedine importanti ha limitato i nostri allenamenti, ma sappiamo che chi c’è dà sempre il massimo”. Spiegare agli americani il significato e il valore di una gara come quella contro Napoli, considerata la situazione assolutamente inusuale della squadra partenopea, è stato uno dei compiti dello staff tecnico in settimana: “Abbiamo parlato molto di noi stessi. Ritengo sia fondamentale, in un rapporto umano, dire sempre la verità. Ci siamo confrontati più che altro su noi stessi, consapevoli della necessità di rispettare l’impegno e di migliorarci costantemente. Essere sincero, per me, è stato un modo di motivare il gruppo”.

Stimoli Gli avversari, però, offrono davvero pochi stimoli: “Abbiamo pensato davvero poco a chi avremo davanti, non per mancanza di rispetto, ma per motivi di senso pratico. Ciò non toglie che domenica scenderà in campo la miglior formazione possibile. Non possiamo giudicare ciò che è stato fatto. Il campionato è una ruota con sedici raggi: questa settiamana ci confrontiamo con Napoli, nel rispetto dei nostri valori, del torneo e dei tifosi”. Aprendo lo sguardo al prosieguo del campionato, il girone di ritorno sarà assolutamente fondamentale per le sorti della Scandone: “Moltissime squadre stanno ancora cambiando, non hanno ancora finito: tante si sono rinforzate. Mi aspetto una grande seconda parte di campionato, perché dietro abbiamo formazioni del calibro di Roma e Treviso che, senza dubbio, vorranno recuperare il tempo perduto e proveranno in tutti i modi a venir fuori. Vedo anche che, da ora, tutti giocheranno al massimo delle proprie possibilità, dal momento che si avvicinano sempre di più i traguardi finali: davanti alle necessità è fisiologico cercare di fare bene”.

Il ritorno L’Air, tuttavia, sarà preparata ad ogni evenienza: “Consci di quanto ho sottolineato prima dovremo anche noi tirare fuori il meglio, migliorando la nostra esperienza, la concentrazione, le situazioni in cui concediamo dei break e il tiro dalla lunga distanza”.

Rammarico Pancotto, poi, spera vivamente di non trovarsi mai nella situazione di allenare una squadra ridotta nelle condizioni della formazione partenopea: “Non vorrei mai vivere qualcosa del genere. Sono triste per il basket e per la città, che ha dato molto alla pallacanestro. Sono un ottimista e amo questo sport, ma sono amareggiato da questa situazione”. La gara contro Napoli potrebbe essere un’occasione di far crescere alcuni giovani, primo fra tutti Izzo, tra l’altro considerato comunitario da un’assurda regola della FIP: “Noi siamo sempre di età inferiore alla media: non a caso siamo la terza squadra più giovane del torneo. Per quel che riguarda Domenico, il suo impiego è legato unicamente agli infortuni”.


ottopagine

_________________
Immagine


06/02/2010 - 11:08
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Cita:
L’Air Avellino sta completando la sua preparazione in vista della gara che domani sera, al PalaDelMauro, opporrà i biancoverdi ai baby della Martos Napoli. Come ribadito più volte è stata una settimana molto particolare in casa Avellino, con i giocatori impegnati in un lavoro di recupero fisico-atletico che ha tenuto banco ovviamente più della preparazione tattica di una gara dall’esito scontato. Los tesso Pancotto ha tenuto a ribadire questo concetto, precisando che, ovviamente, non si tratta di mancanza di rispetto nei confronti dell’avversario ma di puro senso pratico. Priva di contenuti tecnici per evidenti motivi, questa gara dovrà avere come suo filo conduttore proprio il rispetto. In primis quello dovuto ai ragazzi di Napoli, mandati al massacro senza colpe specifiche da chi evidentemente della loro crescita cestistica non si interessa minimamente. Poi l’attenzione da rivolgere comunque a due squadre che stanno affrontandosi nel massimo torneo di pallacanestro italiano, profondendo in campo le varie professionalità presenti al loro interno. Ed infine, ma non certo meno importante, il rispetto per la nostra pallacanestro, già tanto duramente colpita da scandali più o meno grandi e che merita di non essere ulteriormente umiliata da un palazzetto semivuoto, ad esempio, cosa che, purtroppo, più che una mera ipotesi sembra una dura realtà. Avellino giocherà al massimo delle sue potenzialità, mandando in campo la migliore formazione possibile, visto comunque che l’infermeria, come sempre, non è vuota, e cercando anche di raggiungere uno scarto il più elevato possibile, dal momento che le altre squadre, come è giusto che sia, non si sono certo risparmiate al cospetto di Napoli ed hanno incamerato punteggi importanti che potrebbero poi pesare in caso di arrivi in parità, qualunque sia la posizione occupata alla fine nella graduatoria dai lupi. Il pasticcio è stato fatto in estate, con una leggerezza notevole ed insospettabile, ora per rimediare è tardi e l’unica cosa giusta da fare è onorare al meglio l’impegno, per quanto singolare esso sia.


avellino fans

_________________
Immagine


06/02/2010 - 12:28
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Cita:
E’ partita una nuova iniziativa della S.S. Felice Scandone in collaborazione con la Provincia di Avellino denominata “Progetto Giovani”. Nella giornata di oggi sono stati consegnati presso varie scuole del capoluogo irpino, 800 biglietti valevoli per il match Air Avellino – Napoli, in programma domani 7 febbraio al PaladelMauro. I tagliandi sono stati consegnati al Liceo Classico “P. Colletta”, al Liceo Scentifico “Mancini”, all’Istituto per Geometra ‘O. D’Agostino”, all’IPSSCT "Salvatore Scoca" e al Liceo Polivalente “P.E. Imbriani”. “Questa è la prima di una serie di iniziative – afferma l’amministratore delegato del club biancoverde, Luigi Ercolino - che metteremo in atto con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale per avvicinare i giovani alla disciplina sportiva ed educarli attraverso di essa ad un più sano divertimento e crescita”.


avellino fans

_________________
Immagine


06/02/2010 - 19:47
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Cita:
Avellino strapazza i giovani di Napoli che alla fine vincono lo stesso, visti gli applausi tributati dai tifosi biancoverdi. Il PalaDelMauro risponde alla gara offrendo si larghi vuoti negli spalti ma anche un buon afflusso di pubblico tutto sommato, considerando la gara cui si andava incontro. All’entrata sul parquet trovare i giovanissimi napoletani a fare riscaldamento fa quasi male al cuore sapendo che una passione sportiva come la loro sarà mortificata di lì a breve dall’ennesimo pesantissimo passivo in arrivo. La gara ovviamente non presenta alcun motivo tecnico, vista la differenza in campo tra le due compagini. Subito 12-0 per i lupi e la gara finisce lì senza essere mai cominciata. Pancotto dà spazio a tutti, i giovani irpini Napodano e Iannicelli si disimpegnano bene e c’è gloria anche per chi deve rimettersi in carreggiata come Cortese, in doppia cifra, e Casoli, veterano di tante battaglie. La gara si conclude con i record per punti segnati di Napoli (70), Avellino (172, record di tutti i tempi) e scarto (+102, anch’esso record di tutti i tempi). Ma a noi rimane la profonda tristezza di aver assistito a qualcosa di evitabile, tristezza comunque mitigata dal fatto che i giovani napoletani sono stati festeggiati a fine gara dalla curva irpina come se avessero vinto. Tributo di applausi e sportività che fa tanto bene al nostro basket e a questi ragazzi, cui va tutto il nostro augurio, mente a noi resta la speranza che di non vedere MAI PIU’ questi spettacoli a livello professionistico.



avellino fans

_________________
Immagine


07/02/2010 - 19:28
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 16/10/2009 - 10:08
Messaggi: 13219
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Cita:
Basket - Air, contro Napoli derby da ricordare solo per le cifre

Avellino - Insolito, stravagante, questo in sintesi il derby tra Avellino e quel che resta della Nsb Basket Napoli. Una gara che resterà nella storia per gli amanti dei record. Massimo punteggio in serie A (172 punti) e massimo scarto nella singola gara (102). Nell’atipicità della serata è originale la normalità di coach Pancotto che si affida al consueto roster non disdegnando l’impiego per larghi tratti del quintetto base.
I ragazzi di Pasquini si danno da fare mostrando qualche interessante individualità come Ciavarroni e Santocchi: per Spippoli, l’unico senior superstite dal fuggi fuggi generale, solo pochi minuti in avvio. Nel secondo quarto spazio anche ai giovani di casa Iannicelli e Napodano. L’intervallo scorre via poco agevolmente nella lettura di statistiche improbabili (128-4 il computo della valutazione di squadra), mentre c’è qualcuno che giura di aver visto dei pinguini andare via, non sappiamo se per l’assordante musica da discoteca o per il freddo extrapolare.
La ripresa ha come unico motivo di interesse il superamento del record di 143 punti nella singola gara. Alla fine c’è gloria anche per i ragazzi di Pasquini che migliorano lo score totalizzato contro la Scavolini. (di M. Roca)


AIR AVELLINO –MARTOS NAPOLI: 172-70

Air Avellino: Troutman 12, Dylewicz 11, Casoli 17, Lauwers 7, Brown 6, Cortese 22, Iannicelli 20, Napodano 10, Porta 20, Nelson 16, Szewczyk 12, Akyol 19. Coach: Pancotto

Martos Napoli: Spippoli, Pontillo 13, Cattani 2, Ciavarroni 11, Brandi, Fabri 4, Altobelli, Onofri 11, Santocchi 19, Gunnella 10. Coach:

Parziali: (43-15); (78-31); (126-53)
Arbitri: Filippini, Capurro, Barni
Note:
AIR: t2 64/83, t3 12/24, tl 8/12, rimbalzi 75 (Dylewicz 21), perse 7 (Brown 3), recuperate 20 (Cortese e Porta 4), assist 38 (Porta 12), valutazione 274 (Porta 41)
MARTOS: t2 19/54, t3 10/31, tl 2/2, rimbalzi 14 (Cattani 4), perse 20 (Gunnella 5), recuperate 8 (Ciavarroni 3), assist 11 (Onofri 4), valutazione 16 (Santocchi 9).

irpinianews

_________________
Immagine
Immagine


07/02/2010 - 21:33
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 16/10/2009 - 10:08
Messaggi: 13219
Località: Avellino
Messaggio Re: Air Avellino-Martos Napoli,pregara
Pancotto: "Ora prepariamo al meglio il match con Roma"

Cita:
“Abbiamo cercato di onorare l’impegno nel migliore dei modi, cercando di essere seri, senza pensare chi dovevamo affrontare”, questo il commento a caldo dopo il derby farsa con Napoli. Come auspicato alla vigilia, tanti minuti per i giovani di casa Air: “E’ stato dato spazio a chi si allena sempre durante la settimana, come Iannicelli e Napodano. Quest’estate siamo partiti lavorando su di loro con impegno e dedizione anche e soprattutto grazie al contributo dei miei assistenti. Ad inizio anno erano consapevoli di essere oggettivamente indietro rispetto ai compagni di squadra, ma allo stesso tempo, ora sono altrettanti consci del fatto di poter migliorare molti aspetti con l’applicazione quotidiana in palestra”.
Attenzione ora interamente rivolta al match di domenica (ore 12 al Pala Del Mauro) contro la Lottomatica di Boniciolli: “Roma è una squadra nettamente in salute che dopo l’eliminazione in Eurolega, deve necessariamente puntare tutto sul campionato. Seppur la classifica parli di un team ancora indietro, i capitolini sono reduci da un ottimo momento e l’innesto di un giocatore come Dragicevic sta giovando molto in termini di risultati”

irpinia news

_________________
Immagine
Immagine


07/02/2010 - 21:52
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)