Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 09/12/2019 - 11:33


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
 Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news 
Autore Messaggio
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Cita:
Sabato 27 febbraio, al "Palaverde" di Villorba, Treviso, alle ore 20, l'Air sarà impegnata nella gara di campionato contro la Benetton Treviso. Per l'occasione la Questura di Avellino raccomanda i tifosi intenzionati ad assistere all'incontro di raggiungere la località utilizzando l'autostrada con uscita al casello autostradale Treviso-Nord. Inoltra la Polizia avverte che i tifosi non dovranno essere portare a seguito oggetti atti ad offendere, eventuali striscioni contenenti scritte offensive, nonché alcolici o bevande contenute in contenitori con conformi alle disposizioni di legge.



avellino fans

_________________
Immagine


26/02/2010 - 13:21
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Cita:

Pancotto-Repesa 3-10


I precedenti tra Avellino e Treviso sono decisamente a favore della Benetton, tra gli avversari più insidiosi della storia della Scandone. In particolare quando giocano in casa loro. Infatti, Treviso ha quasi sempre battuto Avellino al Palaverde: 8 vittorie e 1 solo stop.
In particolare, nel mese di febbraio, l’Air ha ottenuto una sola vittoria su quattro gare giocate nel secondo mese dell’anno. Il totale, tra Veneto e Campania, vede condurre la Benetton 13-6. Non va meglio anche nelle sfide dirette tra gli allenatori, Repesa e Pancotto, di fronte 13 volte con il tecnico marchigiano in svantaggio 3-10. Domani sera proverà ad accorciare le distanze.


irpinia oggi

_________________
Immagine


26/02/2010 - 13:21
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Cita:

Repesa: contro Avellino obbligati a vincere


Al Palaverde arriva l'Air Avellino, diretta concorrente per un posto nelle prime otto: "Per noi è una partita di importanza fondamentale. Bisogna che voltiamo pagina ed affrontiamo questa partita con l'obbligo di vincere, finora abbiamo fatto troppi passi falsi, solo vincendo e interpretando la stagione da qui in avanti in maniera ottimale, senza errori e sconfitte inaspettate, possiamo terminare bene l'annata. Il nostro obiettivo da questa gara in poi è risalire in classifica ed entrare nei play off, con Avellino in quest'ottica dobbiamo vincere, è fondamentale." In che condizioni arrivano le due squadre al match di domani al Palaverde? "Noi abbiamo giocato martedì, loro sabato scorso, c'e' stato tempo per recuperare le energie da parte di entrambi, non saranno due/tre giorni in più di riposo a fare la differenza. Certo, non siamo due squadre in questo periodo al massimo della forma, ma penso che sarà una buona partita tra due squadre giovani con tanta voglia di vincere e fare risultato." Quali sono gli uomini da curare maggiormente nell'Air Avellino? "Non è solo Dee Brown la forza dell'Air, lui è bravo, un play che spinge molto la palla e segna tanto, ma all'andata ad esempio Troutman sotto canestro era stato decisivo con 11 rimbalzi offensivi, lui è un ottimo giocatore interno ed è ben supportato dai due polacchi che danno molta sostanza sotto i tabelloni. Per gli esterni, oltre a Brown dovremo curare i loro tiratori, come Akyol che ha deciso parecchie partite con il suo tiro da tre, Lauwers, che esce dalla panchina ed ha l'esperienza per spaccare le partite con due o tre bombe in fila, Porta che conosce benissimo il nostro campionato e un difensore eccezionale come Nelson. Quindi non dovremo concentrarci su un solo pericolo, ma bisogna stare attenti a tutta la squadra avversaria".


irpinia oggi

_________________
Immagine


26/02/2010 - 17:50
Profilo
Colonnello Esercito Spartano
Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 29/10/2007 - 14:28
Messaggi: 118255
Località: svizzera
Messaggio 

Click here to learn how to add YouTube Videos to your phpBB forum

_________________
voglio una vita spericolata
voglio una vita sempre quiiiiiiii


27/02/2010 - 01:03
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Cita:
«Se vogliamo i play off bisogna vincere»
Repesa: Finora commessi troppi passi falsi



Avellino- Arrivato alla Benetton dopo l’esonero di Frank Vitucci, Jasmin Repesa non è ancora riuscito a rendere la Benetton Treviso “a sua immagine e somiglianza”. L’eliminazione dall’Eurocup per mano dei greci del Panellinios e la mancata qualificazione alle Final Eight, infatti, testimoniano le difficoltà che il coach croato ex Fortitudo sta attraversando.

L’obbligo Anche per queste ragioni, la sfida contro l’Air Avellino può essere un’occasione importante per ritrovare la retta via: “Per noi è una partita di importanza fondamentale. Bisogna che voltiamo pagina ed affrontiamo questo match con l'obbligo di vincere: finora abbiamo fatto troppi passi falsi. Solo vincendo e interpretando la stagione da qui in avanti in maniera ottimale, senza errori e sconfitte inaspettate, possiamo terminare bene l'annata. Il nostro obiettivo, da questa gara in poi, è risalire in classifica ed entrare nei play off. Con Avellino, in quest'ottica, dobbiamo vincere, è assolutamente fondamentale”. Il successo, insomma, sarebbe importantissimo per i veneti, determinati ad affrontare il girone di ritorno con un’intensità e una continuità diverse rispetto a quello di andata. La gara giocata martedì contro il Panellinios, però, potrebbe condizionare la prestazione dei trevigiani questa sera: “Noi abbiamo giocato martedì, loro sabato scorso, c'e' stato tempo per recuperare le energie da parte di entrambi, non saranno due/tre giorni in più di riposo a fare la differenza. Certo, non siamo due squadre in questo periodo al massimo della forma, ma penso che sarà una buona partita tra due formazioni giovani con tanta voglia di vincere e fare risultato”.

L’avversario Come la Scandone dovrà porre grandissima attenzione al talento di Neal, Rivers e compagni, anche coach Repesa teme, in particolare, alcuni dei giocatori a disposizione di Pancotto: “Non è solo Dee Brown la forza dell'Air. Lui è bravo, un play che spinge molto la palla e segna tanto, ma all'andata ad esempio Troutman sotto canestro era stato decisivo con 11 rimbalzi offensivi. L’americano è un ottimo giocatore interno ed è ben supportato dai due polacchi che danno molta sostanza sotto i tabelloni. Per gli esterni, oltre a Brown dovremo curare i loro “cecchini”. Akyol, ad esempio, ha deciso parecchie partite con il suo tiro da tre, Lauwers, poi, esce dalla panchina ed ha l'esperienza per spaccare le partite con due o tre bombe in fila, Porta conosce benissimo il nostro campionato e Nelson è un difensore davvero eccezionale”.


ottopagine

_________________
Immagine


27/02/2010 - 11:12
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Cita:
A Treviso c’è... Air di spareggio
Contro i biancoverdi della Marca scontro diretto play off


Avellino- Una settimana fa, di questi tempi, si parlava con grandissimo interesse delle Final Eight di Coppa Italia al PalaDelMauro, con l’Air impegnata nella gara contro Bologna e, in ogni caso, protagonista dell’organizzazione della kermesse. Terminata ottimamente l’esperienza nella manifestazione tricolore, però, è tempo ora di rituffarsi dritti nel campionato di Lega A, che ricomincia, per la Scandone, con l’impegnativa trasferta al Pala Verde di Treviso. I biancoverdi di Pancotto, usciti acciaccati dalla tre giorni di Coppa, dovranno essere bravi a recuperare tutte le energie mentali, per ricominciare nel migliore dei modi dopo una settimana di pausa.

Infermeria L’infortunio di Troutman, che, tuttavia, pare recuperabile per stasera, e i problemini di Nelson e Casoli hanno leggermente condizionato la preparazione dei lupi che, ad ogni modo, dovrebbero arrivare in Veneto al completo, nonostante alcuni giocatori non al massimo della condizione.

Niente alibi Questi imprevisti, comunque, non dovranno assolutamente rappresentare un alibi, come sottolineato dallo stesso coach Pancotto: “Se le difficoltà di preparazione diventano una scusante non si va da nessuna parte: l’obiettivo è dare valori e forza a chi è disponibile. Dobbiamo sempre tenere alto il livello di intensità, agonismo e concentrazione, perché la vittoria o la sconfitta dipendono solo da noi”. Gli infortuni, insomma, non contano.

Mal di trasferta Avellino dovrà essere brava a sfruttare tutte le sue doti, lottando su ogni pallone, per cercare di ritrovare quella vittoria in trasferta che manca esattamente dall’8 novembre, data in cui i bianco verdi si imposero sul parquet della Cimberio Varese. L’Air dovrà, quindi, cercare di sfatare questo tabù, trasportando anche lontano dal PalaDelMauro, tutte le cose che, tra le mura amiche, l’hanno resa una delle maggiori protagoniste della Lega A 09/10. La ricetta per il successo ce l’ha proprio il coach marchigiano: “Se per due mesi siamo stati primi in classifica è proprio perché abbiamo saputo prendere atto delle nostre difficoltà e migliorarci partita dopo partita, sia dal punto di vista delle statistiche che delle caratteristiche. E’ con questo spirito che andremo a Treviso”. Dal punto di vista prettamente tecnico, la chiave di lettura della sfida sarà ancora una volta la difesa.

La chiave La Scandone, infatti, dovrà cercare di tenere il match su un punteggio abbastanza basso, cercando di sfruttare la fase di non possesso per ripartire in contropiede e sfruttare le migliori prerogative dei propri giocatori. Anche la Benetton, come altre squadre italiane, possiede un roster probabilmente superiore a quello dei lupi e, per questa ragione, anche la componente mentale avrà una grandissima importanza. E’ quanto sottolinea, ancora, l’allenatore ex Fortitudo: “Sarà importante avere la testa libera da pressioni e mettere in campo tanta determinazione, cercando di giocar meglio dei nostri avversari. Sarà necessario non avere cali di tensione e intensità e fare una difesa oppressiva e concentrata, considerato il fatto che, fuori casa, non abbiamo tantissimi punti nelle mani”.

Leader Sul fronte offensivo, l’Air farà ancora affidamento sul proprio leader Dee Brown, chiamato a un’ennesima conferma, dopo le prestazioni super nelle Final Eight. A fargli da supporto, ci saranno Nelson, determinato a ribadire quanto di buono fatto vedere nelle gare di Coppa Italia e Akyol, sempre fondamentale nell’economia di gioco della formazione del presidente Ercolino. Sotto le plance, nel caso in cui Troutman dovesse mancare o essere a mezzo servizio, saranno ancora più importanti del solito le prove dei due polacchi Szewczik e Dylewicz. Di fronte a giocatori del calibro di Nicevic e Wallace, i lunghi dell’Air dovranno mettere in campo grande energia, per contrastare al meglio le scorribande dei centri in maglia verde.

Ottimismo Pancotto, comunque, è assolutamente fiducioso: “Siamo una squadra giovane, come la Benetton del resto, ma stiamo maturando una buona esperienza e facendo progressi. Sono convinto che siamo sulla buona strada e che, per quanto riguarda il nostro obiettivo, siamo messi bene”.


ottopagine

_________________
Immagine


27/02/2010 - 11:13
Profilo
Mini Socio Fondatore
Mini Socio Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2008 - 10:28
Messaggi: 3830
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Carmine Campanella ha scritto:
Cita:
«Se vogliamo i play off bisogna vincere»
Repesa: Finora commessi troppi passi falsi



Avellino- Arrivato alla Benetton dopo l’esonero di Frank Vitucci, Jasmin Repesa non è ancora riuscito a rendere la Benetton Treviso “a sua immagine e somiglianza”. L’eliminazione dall’Eurocup per mano dei greci del Panellinios e la mancata qualificazione alle Final Eight, infatti, testimoniano le difficoltà che il coach croato ex Fortitudo sta attraversando.

L’obbligo Anche per queste ragioni, la sfida contro l’Air Avellino può essere un’occasione importante per ritrovare la retta via: “Per noi è una partita di importanza fondamentale. Bisogna che voltiamo pagina ed affrontiamo questo match con l'obbligo di vincere: finora abbiamo fatto troppi passi falsi. Solo vincendo e interpretando la stagione da qui in avanti in maniera ottimale, senza errori e sconfitte inaspettate, possiamo terminare bene l'annata. Il nostro obiettivo, da questa gara in poi, è risalire in classifica ed entrare nei play off. Con Avellino, in quest'ottica, dobbiamo vincere, è assolutamente fondamentale”. Il successo, insomma, sarebbe importantissimo per i veneti, determinati ad affrontare il girone di ritorno con un’intensità e una continuità diverse rispetto a quello di andata. La gara giocata martedì contro il Panellinios, però, potrebbe condizionare la prestazione dei trevigiani questa sera: “Noi abbiamo giocato martedì, loro sabato scorso, c'e' stato tempo per recuperare le energie da parte di entrambi, non saranno due/tre giorni in più di riposo a fare la differenza. Certo, non siamo due squadre in questo periodo al massimo della forma, ma penso che sarà una buona partita tra due formazioni giovani con tanta voglia di vincere e fare risultato”.

L’avversario Come la Scandone dovrà porre grandissima attenzione al talento di Neal, Rivers e compagni, anche coach Repesa teme, in particolare, alcuni dei giocatori a disposizione di Pancotto: “Non è solo Dee Brown la forza dell'Air. Lui è bravo, un play che spinge molto la palla e segna tanto, ma all'andata ad esempio Troutman sotto canestro era stato decisivo con 11 rimbalzi offensivi. L’americano è un ottimo giocatore interno ed è ben supportato dai due polacchi che danno molta sostanza sotto i tabelloni. Per gli esterni, oltre a Brown dovremo curare i loro “cecchini”. Akyol, ad esempio, ha deciso parecchie partite con il suo tiro da tre, Lauwers, poi, esce dalla panchina ed ha l'esperienza per spaccare le partite con due o tre bombe in fila, Porta conosce benissimo il nostro campionato e Nelson è un difensore davvero eccezionale”.


ottopagine



a repe' ......i play off li vogliamo pure noi..... angry

_________________
Immagine Immagine


27/02/2010 - 11:39
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Cita:
L'Air Avellino è volata nel pomeriggio di ieri a Treviso dove questa sera, con inizio alle ore 20:00, affronterà i veneti nell'anticipo della 19esima giornata di campionato. Gruppo biancoverde al completo, nonostante i tanti piccoli infortuni che hanno colpito il gruppo irpino in queste settimane. Sarà dell'incontro anche Chevon Troutman, che negli ultmi giorni si è presentato in campo con una vistosa fasciatura al braccio sinistro. I trevigiani sono una della squadre più giovani del campionato, con i loro 23 anni e mezzo di media, ma possono contare su un roster lungo e profondo e soprattutto con uomini dall'esperienza importante, anche europea, come Nicevic e Kus. I lupi proveranno ad espugnare il PalaVerde di Villorba, impresa riuscita finora solo una volta due anni fa, nella magica stagione culminata con la vittoria in Coppa Italia. Per risuscirci Brown e compagni dovranno puntare tutto sulla difesa, vero marchio di fabbrica degli irpini, per contenere un attacco che è il secondo assoluto del campionato, e che viaggia ad oltre 83 punti ad esibizione. Treviso può vantare inoltre una percentuale dai tre punti ben oltre il 40%, contro il 32% degli irpini. I trevigiani sono però anche squadra che concede molto, dal momento che, a parte la derelitta Napoli, Hackett e soci sono la peggior difesa del campionato, subendo quasi 84 punti ad allacciata di scarpe. Le due squadre giungono a questo appuntamento da due percorsi simili in campionato ma diversi al di fuori del torneo tricolore. Entrambe nell'ultimo turno disputato hanno regolato due nobili un po' decadute di questo torneo, con gli irpini che hanno avuto ragione della Lottomatica Roma ed i veneti che hanno battuto la Scavolini a domicilio. Diverso invece il percorso al di là della competizione per lo scudetto, con Avellino che ha ben figurato in Coppa Italia mentre Treviso è rimasta a guardare ed ha subito l'eliminazione dall'Eurocup, torneo che i veneti hanno vissuto più come un peso che come una vetrina. Entrambe vanno alla ricerca di un posto al sole in questa stagione, per cui nella terra del Canova stasera davvero andrà in scena una gara importante per le due contendenti.


avellino fans

_________________
Immagine


27/02/2010 - 12:19
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Cita:

Treviso batte Avellino 73-64



Lo scontro playoff premia la Benetton Treviso (alla vittoria numero 1000 nella sua storia) che batte l'Air Avellino nel secondo anticipo della 4^ giornata di ritorno, al termine di un match equilibrato, giocato punto a punto fino all’ultimo.
In evidenza, per gli irpini, Troutman: stoica la prova dello statunitense (18 punti, 26 di valutazione, 8/12 da due) che gioca con un polso fasciato e, pur accusando dolore nei minuti finali, non intende uscire dal campo. Nelson, Brown e Akyol in doppia cifra non bastano a una Scandone imprecisa dalla distanza (e ancora sconfitta in trasferta) per avere ragione di una Benetton che trova maggiori rimbalzi e punti preziosi nei momenti chiave del match.

Questi i quintetti di partenza:
Air Avellino: Brown, Akyol, Nelson, Szewczyk, Troutman
Benetton Treviso: De Nicolao, Rivers, Nicevic, Neal, Wallace

1° quarto 22-19: Parte forte Avellino che approfitta della partenza lenta dei veneti e con Akyol e Troutman va sullo 0-4. Dopo 3’ Treviso va a canestro con Kus da tre e poi allunga grazie a Nicevic fino al 10-5. Troutman, Brown (splendida azione solitaria) e una tripla di Lauwers valgono il 12-14.
Wallace pareggia i conti ma Troutman riporta i suoi avanti con canestro e libero (14-17). Hackett mette un tiro franco, risponde Dylewicz (15-19), poi Hukic e Rivers pareggiano a 15” dal termine della prima frazione lasciando all’Air due liberi, falliti da Porta. Sulla sirena, infine, la “bomba” di Hukic, tra le proteste di Pancotto: il tiro, però, parte a 1 decimo di secondo dalla sirena.

2° quarto 43-39: Subito piovono triple: Neal-Lauwers-Hukic per il 28-22. Un libero di Lauwers non spezza il ritmo della Benetton che tocca il +9 con Motiejunas e Kus (32-23) prima del time out di Pancotto. Troutman, due canestri più un libero, e Akyol accorciano (34-29). Alla tripla di Wallace replica Brown. Nicevic e Kus dai liberi firmano il massimo vantaggio +10 ridotto da due “bombe” in contropiede di Akyol, ben assistito da Brown (43-37). I due liberi di Dylewicz sono la risposta ai due punti di Wallace e chiudono la prima parte dell’incontro.

3° quarto 54-54: Un devastante Troutman interrompe il digiuno dell’Air con due giocate che valgono il 45-43 in risposta al canestro d’avvio di Neal. Brown prende fallo su tiro oltre l’arco e su tre tentativi ne mette 2 per il 45 pari al 23’. Ancora un errore al tiro di Nelson mentre Wallace ne fa due di fila per il 49-45. Dopo un’azione confusa Nelson si sblocca e nell’azione successiva, in contropiede, lo statunitense schiaccia a canestro per la parità a quota 49. Sempre Nelson dai liberi blocca lo slancio firmato Motiejunas (54-51) e sempre dalla lunetta, Dylewicz ne segna soltanto uno (54-52). Si gioca punto a punto con le due formazioni che difendono molto bene. Akyol segna da dentro, pareggia e cadendo poggia male la caviglia sinistra: è nulla di grave. Dylewicz stoppa Nicevic e in contropiede Nelson fallisce il più comodo dei canestro: poggia il pallone sul ferro ma la danza sul cerchio termina fuori. Il recupero dell’Air è comunque servito, grazie anche alle 7 palle perse nel terzo periodo dalla Benetton.

4° quarto 73-64: Rivers e Neal in apertura cercano di registrare un break (58-54) significativo ma sono fermati da Troutman e Nelson. Hukic e Rivers dentro l’area trovano il + 6, Brown riduce con una splendida “bomba” ma Wallace mostra altrettanto coraggio e piazza una giocata con poca luce per il tiro che vale il 65-60. Akyol commette un fallo ingenuo, il quinto, che lo estromette dal match. Nelson risponde ai liberi di Kus, poi Szewczyk segna entrambi dalla lunetta (67-64). La Benetton spreca un possesso, l’Air ben due senza andare a punti, alla terza sbaglia la rimessa e viene punita in contropiede due volte da Wallace che chiude di fatto il match.



irpinia oggi

_________________
Immagine


28/02/2010 - 09:18
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Benetton Treviso-Air Avellino,tutte le news
Cita:
A Treviso l’Air si arrende solo nel finale (73-64)
Sotto di 5 punti a 2’ dalla fine alla Scandone non riesce la rimonta


Treviso- Ad Avellino cedono le gambe solo all'ultimo minuto, in vista del traguardo, quando un paio di guizzi di Wallace - quattro punti di fila - spezzano le gambe ad un Air certo generoso, ma a cui è mancato fatalmente l'affondo finale. Determinante l’erroraccio di Brown (la punta di diamante del roster di Pancotto) che vanifica il possesso della vita sul 67-64 e consente a Wallace di ripartire e di chiudere poi la diagonale per infilare il canestro del successo Benetton. Gara con alternanze di vantaggi, povera tecnicamente ma attraente dal punto di vista agonistico. L'Air all'inizio trova i canestri ed approfitta dello spirito arruffone di Treviso per partire con veemenza. Troutman è ispiratissimo, molto più di Brown, e mette in serie difficoltà Treviso che si rianima con due triple di Kus e poi va di nuovo sotto quando Lauwers piazza la bomba che vale il primo sorpasso (14-12 al 7'). La Benetton però ha troppa voglia di vincere, deve migliorare una classifica ancora povera ed inseguire il traguardo prestigioso delle mille vittorie nella propria storia: è Huckic a dare un’accelerata decisa agli uomini di Rapesa: prima indovina la tripla della vita ad un centesimo di secondo dal termine del primo quarto, poi si supera ad inizio secondo per portare i locali avanti di sei lunghezze (28-22). Continua a battere il ferro Treviso che scalda anche Neal e trova il miglior Kus ad ispirare la regia: suo il canestro del 32-23 che induce Pancotto a chiamare time-out tecnico. La situazione non migliore: Neal va in penetrazione, Wallace imbuca da tre e Nicevic si concede una schiacciatona (evento raro) per il massimo vantaggio: 41-31. Pancotto a questo punto trova Akyol che, ispirato, azzecca un paio di bombe in due azioni consecutive e rimette l’Air in partita ad un passo dall’intervallo lungo. Il problema invece è l'impressionante serie di padelle dalla lunetta (ad un certo punto 3/10), ma per fortuna di Avellino c’é Troutman: 13 con 6/7 dal campo e 5 rimbalzi all'intervallo per tenere viva e vegeta Avellino in vista del secondo tempo. Nella ripresa fiera dei tiri da tre: protagonisti ancora Hukic, Akyol, Neal, Kus; ritmi e punteggi si alzano, solo però nel terzo quarto, perché nell'ultimo la partita si arruffa, diviene caotica, nervosa anche per colpa di un trio arbitrale non in serata di grazia. Il punteggio comunque vede molte parità, piccole fughe di Treviso (63-57, 67-60) ma Avellino, con Akyol, la dinamicità di Nelson e la fisicità di Szewczyk (peraltro molto impreciso) riesce a ritessere la situazione. Ci sono sempre troppo errori dalla linea della carità, si entra nell'ultimo minuto sul 67-64 per Treviso ma sono troppi le forzature da fuori dei "lupi", seguiti da un bel drappello di tifosi: a 51" dalla fine l’erroraccio di Brown ed il tap in letale di Wallace per il 69-64, che poi replica in contropiede. Sul -7 Avellino deve arrendersi dopo una prestazione tanto generosa quanto infarcita di errori. Ma l'obiettivo di restare tra le grandi resta immutato.


ottopagine

_________________
Immagine


28/02/2010 - 09:28
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)