www.soloavellino.com
https://calciocampano.globalfreeforum.com/

PREMIER LEAGUE 2009/10
https://calciocampano.globalfreeforum.com/viewtopic.php?f=41&t=4186
Pagina 1 di 4

Autore:  Lupofuorisede [ 30/08/2009 - 09:59 ]
Oggetto del messaggio:  PREMIER LEAGUE 2009/10

E' INIZATA LA PREMIER LEAGUE

Immagine

Autore:  stefanostranges [ 03/09/2009 - 11:22 ]
Oggetto del messaggio: 

partito a razzo il chelsea col tottenham che però tiene il passo, a questo punto vivene da chiedersi se quello della squadra di redknapp sia un fuoco di paglia simile a quello dello scorso anno del hoffenehim campione d'inverno in germania e poi fuori dalla zona champions a fine stagione, o se riuscirà a reggere fino alla fine. in ogni modo ottimo il lavoro che sta facendo carletto ancellotti alla prima sulla panchina dei blues, ancora a punteggio pieno nonostante le prime due vittorie siano arrivate in rimonta allo scadere, simbolo comunque del carattere che il tecnico emiliano ex milan ha infuso alla sua squadra. bene il manchester sponda united, un pò meno arsenal e soprattutto il liverpool partito ad handikap con due sconfitte. mantiene le promesse il nuovo city di adebayor e tevez che con un paio di gare da recuperare può sperare di agganciare la vetta della classifica in condominio con chelsea e tottenham

Autore:  Lupofuorisede [ 13/09/2009 - 23:37 ]
Oggetto del messaggio: 

Risultati
5ª Giornata



Birming. - A. Villa 0-1
Blackburn - Wolverhampton Wanderers 3-1
Fulham - Everton 2-1
Liverpool - Burnley 4-0
Man. City - Arsenal 4-2
Portsm. - Bolton 2-3
Stoke City - Chelsea 1-2
Sunderl. - Hull City 4-1
Tottenham - Man. Utd 1-3
Wigan - West Ham 1-0

Autore:  Lupofuorisede [ 13/09/2009 - 23:39 ]
Oggetto del messaggio: 

CLASSIFICA GENERALE:

Chelsea 15
Man. Utd 12
Man. City 12
Tottenham 12
Liverpool 9
A. Villa 9
Sunderl. 9
Stoke City 7
Arsenal 6
Fulham 6
Wigan 6
Burnley 6
West Ham 4
Blackburn 4
Birming. 4
Wolverhampton 4
Hull City 4
Bolton 3
Everton 3
Portsm. 0

Autore:  stefanostranges [ 14/09/2009 - 11:09 ]
Oggetto del messaggio: 

che sorprese stoke, burnley e tottenham...soprattutto il secondo che stava tenendo il passo del lanciatissimo chelsea prima di venir riportato sulla terra dal manchester utd...continua la rincorsa verso l'europa che conta e, perchè no, verso il titolo, del manchester city degli sceicchi, che travolge 4-2 l'arsenal e agguanta a 12 punti i cugini dello utd e il tottenham. resta in scia anche il liverpool in compagnia dell'aston villa. parte male l'hull rivelazione dello scorso anno

Autore:  stefanostranges [ 26/09/2009 - 23:24 ]
Oggetto del messaggio: 

incredibile ko del chelsea sul campo del wigan, prima sconfitta dell'era ancellotti

Autore:  Alex10 [ 26/09/2009 - 23:33 ]
Oggetto del messaggio: 

stefanostranges ha scritto:
incredibile ko del chelsea sul campo del wigan, prima sconfitta dell'era ancellotti


azz... :-D

Autore:  Alex10 [ 01/10/2009 - 15:40 ]
Oggetto del messaggio: 

Premier League - Tevez: doppietta e tante scuse a Zola

Immagine

L'argentino è decisivo nel 3-1 del Manchester City sul West Ham: con questa doppietta Tevez infila i primi gol in campionato con la nuova maglia, ma non esulta ricordando la stima dei suoi ex tifosi londinesi. Zola incassa la sconfitta e rimane terzultimo in classifica

..Il Manchester City vince il Monday Night casalingo contro il West Ham di Gianfranco Zola e raggiunge così a quota 15 in classifica Liverpool e Tottenham, a -3 dalla coppia di vetta formata da Chelsea e Man United e con una partita in meno.

I Citizens di Hughes, insomma, continuano con il loro ritmo da "Top Four" e ricevono poi delle indicazioni positive importanti in un match che, viceversa, conferma anche le difficoltà degli Hammers di Diamanti e Jimenez, chiamati al riscatto domenica nel match casalingo contro il Fulham dopo 3 ko di fila.

Al City of Manchester gli Sky Blues padroni di casa iniziano nel migliore dei modi e trovano l'1-0 già al 5', quando Petrov entra in area da sinistra e serve sul secondo palo un pallone che Carlos Tevez deve solo spingere in rete.

Il City continua ad attaccare e sembra padrone del campo, ma al primo affondo il West Ham pareggia: al 24', sugli sviluppi di una punizione di Diamanti, Kovac calcia di prima intenzione dal dischetto del rigore e Carlton Cole trova la zampata giusta per la deviazione vincente da due passi, in posizione regolare.

L'1-1 però è illusorio, perché al 32' la punizione del bulgaro martin Petrov scavalca la barriera e finisce nel sacco, ribadendo il fatto che anche per Robinho non sarà facile ritrovare il posto da titolare una volta superato il suo infortunio.

Il City continua quindi a giocare in scioltezza, seppur con qualche sanguinosa amnesia difensiva: come al 42', quando Parker insacca il 2-2 sul servizio di Cole, ma l'arbitro annulla per un precedente fallo dell'attaccante sul Lescott, un fischio che lascia più di qualche dubbio.

Nel secondo tempo, in ogni caso, la squadra di Hughes dimostra di meritare l'intera posta trovando il 3-1 al 61' ancora con Tevez, ben servito da Bellamy, e costruendo molte altre occasioni per andare a rete, anche con i rientranti Santa Cruz e Johnson, mentre dall'altra parte le offensive dei ragazzi di Zola sono spesso confusionarie.

Il Manchester City trova quindi i primi gol in campionato del suo discusso "Apache" proseguendo in una marcia vincente che ha conosciuto l'unica battuta d'arresto nell'incredibile derby dell'Old Trafford. Il West Ham, invece, deve tirar fuori i denti: la manovra impostata da Zola può contare su interpreti di qualità, ma per adesso ai londinesi manca ancora la giusta cattiveria.
Luca STACUL / Eurosport

Autore:  Alex10 [ 04/10/2009 - 21:21 ]
Oggetto del messaggio: 

Premier League - Chelsea: 2-0 ai Reds e si vola in vetta

[b]A Stamford Bridge i gol di Anelka e Malouda stendono il Liverpool: il Chelsea di Ancelotti torna così in testa alla classifica di Premier League da solo, con due punti di vantaggio sul Manchester di Ferguson

..Chelsea promosso, Liverpool bocciato. Non ci sono più mezze misure per Blues e Reds dopo il confronto diretto di Stamford Bridge, una partita vinta meritatamente dalla squadra di Carlo Ancelotti che così si scrolla di dosso il Manchester United tornando da sola in vetta alla classifica inglese.

Davvero positiva la prova dei padroni di casa, schierati in avvio con un rombo a centrocampo che esclude Malouda, mentre Ballack, Lampard e Deco agiscono alle spalle della coppia offensiva lasciando ad Essien il compito di rattoppare la mediana. Il Liverpool, dal canto suo, ritrova Mascherano, ma manca ancora di fosforo a centrocampo dopo l'addio di Xabi Alonso e in attesa del recupero di Aquilani, ancora alle prese con una caviglia dolorante.

Nel primo tempo la partita è molto atletica e tattica, ma poco spettacolare, almeno considerando il numero di azioni da gol. Il primo tiro vero e proprio arriva al 28', ma Reina non ha problemi sulla zuccata di Anelka, mentre poco dopo Ballack incorna sopra la traversa sul piazzato di Deco.

Il Liverpool risponde con una punizione beffarda di Riera, che costringe in angolo Hilario (sostituto dello squalificato Cech), mentre un attimo prima dell'intervallo è Skrtel a lamentarsi per un fallo in area subito da Drogba: il rigore poteva starci.

Nella ripresa, dopo un iniziale tentativo da fuori di Gerrard, è il Chelsea a prendere in mano le redini della partita. Al 60' il gol del vantaggio, con Drogba che si libera bene a sinistra e offre un gran pallone in mezzo: Carragher è in ritardo e sul secondo palo arriva puntuale Anelka per la deviazione che vale l'1-0.

Gli inserimenti di Benayoun, Babel e Fabio Aurelio non risolvono i problemi dei Reds, poco propositivi in mediana e spesso costretti a cross prevedibili che Torres non può proprio sfruttare. Il Liverpool, comunque, può contare sul suo carattere e nel finale si butta in avanti con il solito grande orgoglio: un paio di azioni confuse nell'area dei Blues, però, non bastano a riequilibrare la partita, anche perché al 91' Didier Drogba decide che è giunto il momento dei titoli di cosa: l'ivoriano danza sulla linea di fondo aggirando Carragher e offrendo un gran pallone al subentrato Malouda, abile nel tocco da breve distanza che chiude il match.

Sotto 2-0, negli ultimissimi minuti il Liverpool sfiora la rete della consolazione con Benayoun e Gerrard, ma è decisamente troppo tardi. Rafa Benitez, dunque, deve riflettere sulla situazione di una squadra che contro le grandi non riesce mai a fare punti (Tottenham, Fiorentina, Chelsea...), mentre per Carlo Ancelotti arriva già una prima consacrazione: chi parlava di "mini-crisi" dopo il ko sul campo del Wigan è stato immediatamente zittito.

Luca STACUL / Eurosport

Autore:  stefanostranges [ 04/10/2009 - 21:40 ]
Oggetto del messaggio: 

vai carletto vai!

Pagina 1 di 4 Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/