Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19/11/2019 - 04:12


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
 Champions League 2010/11 
Autore Messaggio
Generale Esercito Spartano
Generale Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 04/09/2008 - 16:41
Messaggi: 67185
Località: Taranto-Avellino a/r
Messaggio Re: Champions League 2010/11
Gruppo A: Inter, Werder Brema, Tottenham, Twente
Gruppo B: Lione, Benfica, Schalke 04, Hapoel Tel Aviv
Gruppo C Manchester United, Valencia, Rangers, Bursaspor
Gruppo D: Barcellona, Panathinaikos, Copenaghen, Rubin Kazan
Gruppo E: Bayern Monaco, Roma, Basilea, Cluj
Gruppo F: Chelsea, Olympique Marsiglia, Spartak Mosca, Zilina
Gruppo G: Milan, Real Madrid, Ajax, Auxerre
Gruppo H: Arsenal, Shaktar Donetsk, SC Braga, Partizan Belgrado

_________________
Immagine


26/08/2010 - 18:16
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 16/10/2009 - 10:08
Messaggi: 13219
Località: Avellino
Messaggio Re: Champions League 2010/11
gironi ostici per inter e milan; paradossalmente è andata meglio alla roma considerato che era inserita in seconda fascia

_________________
Immagine
Immagine


26/08/2010 - 21:12
Profilo
Generale Esercito Spartano
Generale Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 04/09/2008 - 16:41
Messaggi: 67185
Località: Taranto-Avellino a/r
Messaggio Re: Champions League 2010/11
Mostino84 ha scritto:
gironi ostici per inter e milan; paradossalmente è andata meglio alla roma considerato che era inserita in seconda fascia

infatti *armyok2*

_________________
Immagine


26/08/2010 - 21:25
Profilo
Generale Esercito Spartano
Generale Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 04/09/2008 - 16:41
Messaggi: 67185
Località: Taranto-Avellino a/r
Messaggio Re: Champions League 2010/11
bene milan 2-0 all'auxerre
male la roma 2-0 in casa del bayer m.

_________________
Immagine


15/09/2010 - 22:19
Profilo
Sergente Esercito Spartano
Sergente Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 22/10/2008 - 22:14
Messaggi: 14742
Messaggio Re: Champions League 2010/11
Fonte:Libero News

Serata dolcissima per le italiane in Champions' League. Da una parte il Milan, che con un secco due a zero sul campo dell'Auxerre stacca il biglietto per gli ottavi della competizione. Dall'altra - soprattutto - la Roma, che all'Olimpico recupera due gol al Bayern Monaco vicecampione d'Europa e, non paga, sul finale segna la terza rete e vince un match assolutamente incredibile.

_________________
Immagine ImmagineImmagineFORZA LUPI FORZA AVELLINO
Immagine


24/11/2010 - 12:10
Profilo
Sergente Esercito Spartano
Sergente Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 22/10/2008 - 22:14
Messaggi: 14742
Messaggio Re: Champions League 2010/11
LiberoNews:

Milan - I rossoneri hanno espugnato il gelido campo dell'Auxerre. Inutile dirlo, il gol che ha sbloccato una partita tesa è stato la solita prodezza di Zlatan Ibrahimovic al 20' della ripresa. Il giocatore svedese, esausto, nel finale di partita ha nuovamente chiesto il cambio. Allegri lo ha accontentato a soli cinque minuti dalla fine. Spazio per Ronaldinho, dunque, che dopo le polemiche degli ultimi giorni ritrova il campo. E lo fa segnando uno dei suoi gol, al primo minuti di recupero del secondo tempo. La speranza dell'ambiente rossonero è che la marcatura metta a tacere i dissapori degli ultimi giorni.

_________________
Immagine ImmagineImmagineFORZA LUPI FORZA AVELLINO
Immagine


24/11/2010 - 12:11
Profilo
Sergente Esercito Spartano
Sergente Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 22/10/2008 - 22:14
Messaggi: 14742
Messaggio Re: Champions League 2010/11
Roma - Ma la vera impresa di martedì sera è stata quella della Roma. Una rimonta pazzesca ai danni del Bayern Monaco, sconfitto soltanto dall'Inter di Mourinho nella finale di Champions' dello scorso anno. La vittoria della Roma è un'ipoteca sul passaggio di turno: le serve soltanto un punto contro il Cluji (contro cui, però, aveva incredibilmente perso all'andata in casa).

Al 33' del primo tempo, in un buon momento per i giallorossi, il Bayern si è portato in vantaggio con un gol di Mario Gomez. Dopo soltanto sei minuti, complice uno scivolone di Menez, la squadra tedesca ha raddoppiato, sempre con Gomez. Ma nella ripresa, con un gran gol, il sempre più imprescindibile Marco Borriello ha riaperto i giochi. I giallorossi ci credono e dopo aver sfiorato il 2 a 2 raggiungono l'obiettivo con De Rossi. A sette minuti dalla fine il capolavoro è completato: netto fallo di Kraft in area ai danni di Borriello, rigore, sul dischetto Totti che realizza: 3 a 2.

_________________
Immagine ImmagineImmagineFORZA LUPI FORZA AVELLINO
Immagine


24/11/2010 - 12:11
Profilo
Sergente Esercito Spartano
Sergente Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 22/10/2008 - 22:14
Messaggi: 14742
Messaggio Re: Champions League 2010/11
Le Classifiche aggiornate:

Gruppo E:
Roma - Bayern 3-2
Basilea - CFR Cluj 1-0

Classifica:
Bayern Monaco 12 (q)
Roma 9
Basilea 6
CFR Cluj 3

Gruppo F:
Spartak Mosca - Marsiglia
Chelsea - Zilina

Classifica :
Chelsea 15 (q)
Marsiglia 9 (q)
Spartak Mosca 6
Zilina 0

Gruppo G:
Ajax - Real Madrid 0-4
Auxerre - Milan 0-2

Classifica:
Real Madrid 13 (q)
Milan 8 (q)
Ajax 4
Auxerre 3

Gruppo H:
Braga - Arsenal 2-0
Partizan - Shakhtar Donetsk 0-3

Classifica:
Shakhtar Donetsk 12
Arsenal 9
Braga 9
Partizan 0

_________________
Immagine ImmagineImmagineFORZA LUPI FORZA AVELLINO
Immagine


24/11/2010 - 12:14
Profilo
Capitano Esercito Spartano
Capitano Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 24/10/2007 - 21:01
Messaggi: 34470
Località: Roma/Avellino a/r
Messaggio Re: Champions League 2010/11
penultima giornata dei gironi di qualificazione per gli ottavi di champions che porta ottime notizie alle italiane impegnate, Roma e Milan. Ad entrambe serviva una vittoria e un risultato negativo delle dirette concorrenti (Basilea ed Ajax) per poter accedere agli ottavi, e vittorie sono state. Il Milan espugna il campo dell'Auxerre e torna dalla Francia con la qualificazione agli ottavi acquisita in virtù della sconfitta dei Lancieri per 4-0 in casa con il Real Madrid di Mourinho. Bastano un gol di Ibrahimovic e un'invenzione del ritrovato Ronaldinho per fare bottino pieno dopo una partita abbastanza equilibrata che ha chiamato il portiere dei rossoneri Abbiati a diversi interventi. Impresa storica invece per la Roma di Claudio Ranieri, che si trovava davanti un ostacolo impegnativo come il Bayern Monaco, già qualificato agli ottavi ma in cerca di tre punti che dessero il morale anche per la difficile situazione in campionato che lo vedono al momento fuori dalla zona europa a più di dieci punti dalla vetta della classifica occupata da un ritrovato Borussia Dortmund. Partita equilibrata per mezz'ora con la Roma più viva alla disperata ricerca del gol vittoria e il Bayern che aspettava per ripartire. al 30' doccia gelata per la Roma che subisce dopo aver assediato i bavaresi, il gol dello 0-1 ad opera di Gomez, che anticipa Cassetti e batte Julio Sergio sul primo palo. Neanche il tempo di riordinare le idee e un'altro errore della difesa capitolina che gestisce male il pallone in area invece di allontanarlo, permette a Gomez di raddoppiare. Cala il silenzio sull'Olimpico, anche perchè a Basilea la squadra di casa, diretta concorrente della Roma alla qualificazione, è in vantaggio sul Cluj per 1-0, e se fossero finite a pari punti all'ultima giornata sarebbero passati gli elvetici per gli scontri diretti. Ma nello spogliatoio Claudio Ranieri riesce a dare la carica ai propri ragazzi che rientrano in campo carichi al massimo con la voglia di ribaltare il risultato anche se, per come erano messe le cose e per la squadra che si trovavano davanti, in pochi ci avrebbero creduto. Dopo pochi minuti il gol che ridà fiducia ai giallorossi. Ancora una volta è Marco Borriello a gonfiare la rete con un gesto tecnico bellissimo, una specie di sforbiciata in caduta ad anticipare un difensore del Bayern. Ora la Roma ci crede e assedia il Bayern, che poco prima si era visto negare un rigore dall'arbitro per un fallo di Brighi sul lanciato Ribery. Alla mezz'ora non cambia il risultato, però arriva ancora un guizzo del solito Menez, sempre più pedina fondamentale di questa Roma, che dopo aver servito l'assist per l'1-2 a Borriello dopo aver saltato due uomini sullo scatto, con un nuovo scatto però sulla fascia opposta, mette in mezzo all'area del Bayern un pallone che Daniele De Rossi deve solo appoggiare in rete. 2-2, Esplode l'Olimpico mentre in campo i giallorossi corrono ad abbracciare l'autore del gol. La Roma crede sempre più nella vittoria dopo l'impresa del recupero dei due gol di svantaggio. Pochi minuti e sull'onda dell'entusiasmo il capitano dei giallorossi, Totti, si procura un rigore saltando il portiere dei bavaresi che in uscita bassa lo stende prendendosi anche un cartellino giallo. E' l'apoteosi, Totti contro Kraft, cala il silenzio sull'Olimpico, il capitano ha sui piedi la possibilità di regalare alla propria squadra una vittoria fondamentale. La rincorsa è breve, parte il tiro, intuisce il portiere tedesco che intercetta il pallone, attimi di paura tra i tifosi giallorossi che restano ammutoliti, ma così come il rigore di Borriello contro la Lazio, anche in questa occasione la fortuna aiuta gli audaci, e la traiettoria, nonostante fosse stata intercettata, passa sotto il corpo di Kraft e il pallone finisce in rete. Esplode l'Olimpico, Totti viene festeggiato dai compagni, è la vittoria della Roma in tutti i sensi, la squadra di Ranieri è riuscita a vincere quando ormai le cose si erano messe nel peggiore dei modi dimostrando carattere e anche quel pizzico di fortuna che aiuta sempre. Adesso ai giallorossi basterà un pareggio in Romania con il Cluj in caso di vittoria del Basilea con il Bayern per passare agli ottavi che mancano da un paio di anni, vista l'apparizione in Europa League dell'anno scorso. Adesso si attende solo l'esito della partita dell'Inter che è chiamato con il Twente ad una vittoria scaccia crisi (non vince dal 4-0 in champions con il Werder Brema, e in campionato è in crisi dopo la sconfitta con il Chievo che l'ha portata a -9 dalla vetta). Dopo anni di delusioni e brutte figure in Europa, finalmente l'Italia torna a farsi rispettare con tre squadre su tre qualificate agli ottavi della competizione massima. Un pò meno felicità in Europa League dove, al contrario, praticamente tutte le nostre rappresentanti sono state eliminate dal girone di qualificazione. Ma come si dice, chi si accontenta gode...bisognerà lavorare ancora molto affinchè l'Italia torni a spadroneggiare in Europa.

aggiungo un articolo mio :)

_________________
Immagine


24/11/2010 - 13:07
Profilo
Sergente Esercito Spartano
Sergente Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 22/10/2008 - 22:14
Messaggi: 14742
Messaggio Re: Champions League 2010/11
L’Inter si riprende la Champions

Milano - Ci voleva la vecchia Inter. Si, quella che ha vissuto mille disgrazie e i suoi momenti di gloria. Quell’Inter che non ti abbandona mai ed è pronta a giocarsi la battaglia senza mai tirar piede indietro. Leggi Cambiasso e Zanetti, Stankovic. Aggiungi il furore di Lucio e la classe di Eto’o. Sono tornati, almeno per una notte. I campioni della Champions hanno lanciato un urlo: ci siamo! Hanno conquistato la qualificazione che fa tirar il sospiro di sollievo. Un gol solo per vivere e sopravvivere. Ma così va la storia. San Siro freddo e semivuoto, la panchina dell’Inter pure, cioè senza i nomi cui affidare qualche soluzione e qualche speranza nel momento del bisogno: il convalescente Thiago Motta e solo ragazzini (Biraghi, Nwanko, Crisetig, Natalino, Santon) perché perfino Mancini ha dato forfait per un problema muscolare. C’è qualcosa nell’aria che sta stregando il cammino di questa squadra. Però non è bastato. Ieri sera l’Inter ha salvato Benitez (forse) e se stessa. Ha restituito un pizzico di sorriso alla gente sua e un po’ di fiducia nel futuro immediato.
Non è stato gran calcio, ma voglia di esserci, di combattere, di segnar gol sentendo addosso la cappa di una maledizione: tira Sneijder ed è fuori, tira Pandev ed è un regalo al portiere, ritira Sneijder ed è traversa. Una sorta di giaculatoria calcistica interrotta solo al ventesimo tiro in porta della serata, quando Cambiasso si è trovato fra i piedi un pallone toccato, chissà come, da Sneijder e ha strappato ogni tormento. Poi, di nuovo, altri gol sbagliati. Sembrava una maledizione. Il Twente non è stato un punching ball, nonostante il numero dei tiri nerazzurri. Più comprimario che attor protagonista: dignitoso in difesa, più ostico a metà campo, puntiglioso in attacco. Ma anche l’Inter ha faticato a trovare la faccia migliore: se, intorno alla mezzora, Castellazzi non avesse acchiappato un pallone che pareva un siluro, chissà quanti pianti e rimpianti.
Il primo tempo ha fatto intendere difficoltà e rispecchiato il momento che ti fa rimpiangere un viaggetto a Lourdes: l’Inter poteva segnare tre gol, ha rischiato di prenderne uno ed anche qualcuno in più. D’accordo, qui la gente che gioca senza farti mai rimpiangere di averla spedita in campo non è tanta, ma ieri sera grinta e determinazione erano compagne di quasi tutti. Quasi, perché Sneijder..., perché Pandev... e magari qualche altro con la psicosi dell’infortunio ti diceva che nemmeno il mago Silvan avrebbe fatto scomparire le tracce di certe maldestre interpretazioni.

Se questa partita doveva dire qualcosa nel rapporto tra Benitez e la squadra, meglio aspettare. Tutti per l’Inter e l’Inter per tutti. Un gol fa passare la paura, allunga la vita, ma non nasconde i problemi. Benitez ha chiesto a Eto’o di giocare sulla fascia probabilmente fidandosi della sua bontà calcistica a centrocampo. Sneijder è rimasto avanti, probabilmente per disperazione. Pandev ha sbagliato, secondo copione. Biabiany se l’è cavata nettamente meglio. Per ora conta che abbia vinto l’Inter. E con lei i vecchi corsari, non a caso sospinti da capitan Zanetti. Quello che martedì aveva la faccia scura e le maniche rimboccate.


Fonte: Il giornale.it

_________________
Immagine ImmagineImmagineFORZA LUPI FORZA AVELLINO
Immagine


25/11/2010 - 11:54
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)