Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 12/11/2019 - 06:36


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
 Bonifica ex isochima-novita' 
Autore Messaggio
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Bonifica ex isochima-novita'
Cita:

Isochimica: la bonifica è alle batture finali


Bonifica per l'ex Isochimica di Avellino: intervento all'80%. Lo ha detto il direttore responsabile del cantiere Francesco Barbieri durante la riunione della commissione consiliare sull'inquinamento a Pianodardine. "Manca - ha aggiunto il tecnico - la rimozione degli ultimi 400 blocchi contenenti amianto inertizzato presenti sul piazzale e si attende l'ok dell'università di Napoli per gli esami della campionatura effettuata sulla copertura del secondo capannone dove a breve sarà avviato l'intervento di bonifica".


irpinia oggi

_________________
Immagine


09/04/2010 - 15:42
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Bonifica ex isochima-novita'
Cita:

Isochimica, Della Pia: la lotta continua



A seguire vi proponiamo il testo integrale della nota emanata da Tony Della Pia, segretario provinciale del Partito di rifondazione comunista:
"Da circa un anno e mezzo è riesplosa la vicenda che riguarda 330 operai che negli anni ottanta hanno lavorato all'ex Isochimica, in questi mesi sopratutto grazie al rinnovato impegno di alcuni di loro abbiamo incalzato le istituzioni, le forze politiche, gli organi del governo, affinchè ognuno si adoperasse per risolvere questa scandalosa vicenda; la realtà ci ha consegnato un quadro sconcertante,infatti,esclusi i falsi attestati di solidarietà,nessuna azione utile e stata concretizzata,evidentemente i poteri forti che all'epoca dei fatti hanno permesso una tale ingiustizia riescono ancora a determinare le sorti della nostra provincia,ciò nonostante qualcosa si è mosso: l'USL ha iniziato la vigilanza sanitaria sui lavoratori,anche se sotto alcuni aspetti con una soluzione legittimamente contestabile,mentre per quanto riguarda i benefici contributivi e quindi previdenziali la lotta è appena iniziata,infatti, è necessario superare barriere legislative nazionali,volute e gestite da una classe politica impegnata a tutelare gli interessi dei potenti e non della povera gente. Prioritario è unire le forze,per abbattere IL MURO DI GOMMA che ancora separa quanti rivendicano i loro sacrosanti diritti da chi dovrebbe adoperarsi perchè siano rispettate le leggi e la dignità delle persone,oggi è prezioso il contributo che danno alcuni avvocati,come EZIO BONANNI legale delle associazioni dei lavoratori e delle vittime dell'amianto,impegnato nella difesa degli "esposti" a livello nazionale e innanzia alla CORTE EUROPEA di Strasburgo dei diritti fondamentali dell'uomo,professionista che ha assicurato la sua presenza in qualità di relatore ad un CONVEGNO/DIBATTITO sul tema "AMIANTO E GIUSTIZIA" previsto ad Avellino presso il Centro Sociale SAMANTHA DELLA PORTA, domani (SABATO 8 MAGGIO 2010) alle ore 17.00. Nel corso dell'iniziativa sarà discussa anche la possibilità di riapertura dei termini per il deposito,presso l'INAIL, della domanda necessaria per ottenere i contributi previsti per i lavoratori ex esposti amianto. La lotta è ancora lunga e dura, l'esito non è scontato senza il sostegno di tutti, pertanto invitiamo i lavoratori e i cittadini interessati, le associazioni, le forze politiche democratiche, i mezzi d'informazione a partecipare".


irpinia oggi

_________________
Immagine


07/05/2010 - 11:27
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Bonifica ex isochima-novita'
Cita:

Parte il ricorso degli ex-operai Isochimica


C'è responsabilità dello Stato e delle Ferrovie, secondo il legale delle associazioni dei lavoratori vittime dell'amianto, Ezio Buonanni, al quale 20 ex dipendenti dell'azienda di Elio Graziano hanno dato mandato di chiedere risarcimento danni ai committenti della fabbrica dei veleni di rione Ferrovia. Secondo il legale, lo Stato dovrebbe risarcire gli ex-operai Isochimica, in quanto insieme alle Ferrovie dello stato erra committente dell'azienda. Sulla vicenda , oltre ai ricorsi alla Corte europea, si potrebbe avviare una causa citando lo Stato come responsabile essendo fallita l'azienda la quale nelle operazione di scoibentazione delle carrozze ferroviarie dall'amianto operava in violazione alle norme di tutela dei lavoratori. Inoltre spiega il legale c'è responsabilità dello Stato per aver recepito tardivamente le norme comunitarie sull'esposizione all'amianto. Dello stesso avviso è l'avvocato Petroziello il quale ha chiarito che nel momento in cui insorge un danno alla salute se non c'è un datore di lavoro, c'è comunque il committente, in questo caso le Ferrovie dello Stato. Continuando Petrozziello sottolinea che emergono tre problematiche connesse alla vicenda degli ex-dipendenti. La prima è quella allo screening sanitario, che ha avuto un avvio stentato e ad oggi non si sanno quali sono i tempi e le modalità di effettuazione delle visite sanitarie. Poi c'è la questione dei benefici previdenziali che non possono essere fruiti per mancanza dei requisiti di esposizione di 10 anni previsti dalla legge ed infine i seri problemi di salute manifesti dai lavoratori.



irpinia oggi

_________________
Immagine


09/05/2010 - 16:08
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Bonifica ex isochima-novita'
Cita:
Ex Isochimica: niente soldi, bonifica sospesa

Niente soldi, stop alla bonifica dell'ex Isochimica di Pianodardine. Già spesi due milioni di euro: tutti soldi anticipati dall'impresa che sta eseguendo i lavori e che ora annuncia il fermo dell'intervento perché non c'è stata ancora il rimborso. A lanciare l'allarme è stata la commissione speciale del comune di Avellino che si occupa proprio dell'inquinamento della zona industriale di Avellino, presieduta da Gerardo Bilotta. Adesso sarà convocato il curatore fallimemtare. L'Asl - intanto - fa sapere: nessun allarme, la bonifica è chiusa, non ci sono pericolo per la salute pubblica.


irpinia oggi

_________________
Immagine


12/07/2010 - 15:29
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Bonifica ex isochima-novita'
Cita:

Isochimica, ex operai sollevano dubbi su bonifica



Avanzano dubbi su come sia stata operata fino ad ora la bonficia e al tempo stesso chiedono rispetto e certezze sulla loro situazione sanitaria. Sono gli ex operai dell'Isochimica di Avellino. In 350 hanno lavorato nella fabbrica dei veleni, dove venivano scoibentate dai pannelli di amianto le carrozze ferroviarie. "Dicono di aver bonificiato - fanno sapere i lavoratori - eppure nessuno ci ha mai interpellate per sapere dove fosse stato sotterrato l'amianto. Fatto molto strano, anche perché siamo stati a noi a sottorrarlo". E intanto gli ex operai molti dei quali stanno iniziando il lungo iter sanitario chiedono risposte certe alle istituzioni.



irpinia oggi

_________________
Immagine


14/07/2010 - 15:34
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Bonifica ex isochima-novita'
Cita:
Ex Isochimica, Maraia chiede rassicurazioni sull'amianto


Il direttore dei lavori di bonifica dell'are, Francesco Barbieri, ha fatto sapere che vi è la presenza dell'amianto ad otto metri di profondità e 35 dalla falda acquifera, che non comporta nessun problema o rischio. Ma Giovanni Maraia, esponente storico della sinistra irpina e leader di "Ariano in movimento", chiede rassicurazioni alla procura di Avellino, infatti dichiara: "Chiedo pertanto di accertare se la falda acquifera è contaminta da amianto e se vi è la certezza scientifica che l'amianto interrato nell'area dell'Isochimica non entrerà mai a contatto con la falda acquifera e con altre acque sotterranee". Dunque, si attende una svolta sulla vicenda.


irpinia oggi

_________________
Immagine


28/07/2010 - 12:05
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: Bonifica ex isochima-novita'
Cita:
In merito alla vicenda Isochimica e al comunicato stampa diffuso dalla società Eurokomet, che si propone per l’acquisto dell’area, credo sia opportuno fare un po’ di chiarezza". E' quanto afferma il presidente dell'Asi Pietro Foglia. La proprietà dell’intero complesso, che il curatore fallimentare intende mettere al pubblico incanto, è materia di un lungo contenzioso tra lo stesso curatore e l’ASI che ha da tempo avviato l’iter per la riacquisizione al proprio patrimonio dell’intero lotto industriale.
La querelle è ferma due anni fa, in particolare al mese di dicembre, quando il TAR ha accolto la sospensiva richiesta dal curatore, al sol fine di consentire le operazioni di bonifica da amianto a quei tempi già in atto. Nulla fu detto allora, né è stato sentenziato in seguito, in merito alla legittimità della richiesta di riacquisizione che l’ente da me presieduto porta avanti in virtù dell’art. 63 della legge 448 del 98 che consente ai Consorzi per lo Sviluppo Industriale di riacquisire gli stabilimenti dimessi.
Stando così le cose appare quanto mai inopportuna e fuori luogo l’iniziativa della società Eurokomet , che come se nulla fosse si candida tra i possibili acquirenti con l’intento, ormai smascherato, di mettere in atto una grande speculazione, forte del sostegno che ha trovato in alcuni ambienti degli enti territoriali. Nel dettaglio poi delle iniziative che la società del Signor De Lisa intende realizzare nell’area ex Isochimica va ricordato che il nuovo Piano Regolatore del Comune di Avellino ha riconfermato la destinazione industriale dell’area, per cui non sta né in cielo né in terra la proposta Eurokomet che prevede, nell’area in questione, la realizzazione di fiera o mercati.
In merito poi alle operazioni di bonifica vanno denunciati gravi ritardi . L’Amministrazione Comunale aveva garantito che sarebbero terminate sei mesi dopo la data d’inizio, ma stiamo ancora aspettando il certificato di fine lavori.
La Eurokomet, responsabile della bonifica, anziché avanzare pretese che lasciano il tempo che trovano, farebbe meglio a preoccuparsi di portare a termine l’intervento. Detto questo non resta che aspettare, in merito al contenzioso, la pronuncia del Consiglio di Stato, prevista per gennaio. I nostri legali sono pronti a tutelare i diritti dell’Ente in ogni sede. Nell’attesa - conclude Foglia - ogni altra iniziativa non merita neanche di essere presa in considerazione".


irpinia oggi

_________________
Immagine


25/11/2010 - 13:06
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 7 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)