www.soloavellino.com
https://calciocampano.globalfreeforum.com/

intitolazione sala prefettura a mio padre
https://calciocampano.globalfreeforum.com/viewtopic.php?f=52&t=6054
Pagina 1 di 1

Autore:  stefanostranges [ 29/11/2010 - 16:15 ]
Oggetto del messaggio:  intitolazione sala prefettura a mio padre

il giorno 2 dicembre dovrebbero fare l'inaugurazione della sala della prefettura che hanno dedicato a mio padre e io dovrei esserci :D

Autore:  ANTONIO.58 [ 30/11/2010 - 07:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: intitolazione sala prefettura a mio padre

Mi fa tanto piacere perchè tuo padre ha lasciato il segno durante il suo operato ad Avellino chiaramente nel lato positivo della cosa.......... sii orgoglioso che gli abbiano dedicata la sala della prefettura e non cercare di emularlo siii te stesso..................

Autore:  Carmine Campanella [ 04/12/2010 - 12:16 ]
Oggetto del messaggio:  Re: intitolazione sala prefettura a mio padre

anche per le strade di avellino ste' davanti alle edicole c'erano i manifesti dei giornali locali che parlavano dell'intitolazione della sala a tua padre. wave

Autore:  Carmine Campanella [ 07/12/2010 - 09:44 ]
Oggetto del messaggio:  Re: intitolazione sala prefettura a mio padre

Cita:
Avellino, una sala all’ex Prefetto Stranges

Blasco: «E’ un riconscimento sentito per un grande servitore dello Stato»

AVELLINO - «E’ un riconscimento sentito per un grande servitore dello Stato». Così il Prefetto di Avellino, il dottor Ennio Blasco ha ricordato la figura di Renato Vincenzo Stranges, prima di scoprire, insieme al figlio del compianto ex Prefetto, la targa a lui dedicata. Si è tenuta, infatti, ieri pomeriggio, la cerimonia di intitolazione di una sala della prefettura alla memoria del Prefetto della Repubblica, pro-tempore nella Provincia di Avellino dal 1995 al 2000, tragicamente scomparso a soli 58anni durante un incidente automobilistico avvenuto il 19 gennaio 2001 nel mantovano.
Alla memoria dell’ex Prefetto di Avellino è stata intitolata una magnifica sala del palazzo di governo, immediatamente di fronte gli uffici del prefetto. Al fianco del dottor Blasco non poteva non essere presente il figlio Stefano del compianto Stranges. Non ha nascosto la commozione ma si è detto onorato dell’onoreficenza conferita al padre.
Non hanno fatto mancare la propria presenza il Colonnello Giovanni Adinolfi, comandante provinciale dei Carabinieri, Sergio Bracco, Questore di Avellino, il capo di Gabinetto della Prefettura Armando Amabile, vice prefetto vicario Silvana Tizzano, tutti i funzionari prefettizi, Palma e Cava, il prefetto di Benevento, Michelangelo Mazza, alcuni funzionari a riposo della Prefettura che in passato hanno collaborato con Stranges, come ad esempio il dottor Recinto, l’ex assessore provinciale Stefano Sorvino, in rappresentanza anche del padre Guido, ex Prefetto, il presidente dell’Alto Calore Franco D’Ercole, il presidente della Provincia Cosimo Sibilia ed il sindaco di Avellino Giuseppe Galasso.
«L’intitolazione della sala - ha commentato Galasso - conferisce ancora più prestigio al palazzo della Prefettura che per 27 anni è rimasto chiuso e solo grazie a lui ha ripreso vita». Dopo la benedizione, impartita da don Sergio Melillo, il prefetto Blasco, insieme al figlio di Stranges hanno scoperto la targa all’ingresso del salone. Una cerimonia sobria che si è conclusa con un brindisi a cui hanno preso parte tutti i presenti.
«Ho sentito parlare molto della sua determinazione - ha commentato il prefetto Blasco - so che ha spinto molto per la ristrutturazione di questa sede. Al mio arrivo ho dovuto solo raccogliere l’eredità. Da quando mi sono insediato ho sempre pensato che l’ex Prefetto avrebbe dovuto avere il giusto riconoscimento ed ho pensato al salone più prestigioso della Prefettura. Hanno tutti accolto con gioia la mia proposta. Aveva un grande senso dello stato ed il suo insegnamento non verrà mai dimenticato». Renato Stranges è stato prefetto di Avellino dal 1995 al 2000. Tra le tante questioni affrontate se ne ricordano due su tutte, l'emergenza rifiuti, l'alluvione di Quindici. La città di Avellino, che non lo ha mai dimenticato, gli ha finalmente conferito il giusto riconoscimento.

Immagine

corriere dell'irpinia

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/