Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 13/11/2019 - 00:28


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Rispondi all’argomento  [ 867 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 82, 83, 84, 85, 86, 87  Prossimo
 provincia news 
Autore Messaggio
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:
Traffico scorrevole, code all'uscita di Serino


Ferragosto: scorrevole la situazione lungo il Raccordo Avellino-Salerno dove qualche coda si è registrata solo all'uscita dello svincolo di Serino a causa dei visitatori diretti verso il Terminio. E' stato intenso, invece, ma senza particolari disagi il traffico sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. I maggiori flussi sono stati registrati tra le 5 e le 9, soprattutto in carreggiata Sud, nell'area campana. Al momento sull'autostrada Salerno-Reggio Calabria il traffico e' intenso ma in diminuzione e senza disagi, in entrambe le direzioni. Rallentamenti a tratti sono segnalati solo in corrispondenza del tratto lucano, tra Padula e Lagonegro Nord.


irpinia oggi

_________________
Immagine


16/08/2010 - 12:04
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:
Concia, stop ai nuovi “made in Italy”
Le aziende che vorranno apporre il marchio dovranno attendere ancora


Solofra- Brutta notizia per gli operatori conciari solofrani che per vincere la sfida del mercato globale, delle economie emergenti e della concorrenza sleale a partire dal primo ottobre avrebbero potuto contare sulla legge Reguzzoni, ossia un’arma in più per difendere il “made in Italy”e che prevedeva l’etichettatura dei prodotti così da rendere possibile la tracciabilità del prodotto e delle sue fasi di lavorazione. Un’arma spuntata, spuntata dall’intervento dell’Unione Europea che ha impartito uno stop ed i tempi tecnici per l’entrata in vigore il prossimo primo ottobre non ci sono più. I decreti attuati avrebbero infatti dovuto essere scritti entro la fine del mese di agosto. E le aziende avrebbero avuto all’incirca un mese per adeguarsi. E’ arrivato però l’altolà dell’unione Europea e la necessità di operare ulteriori modifiche. La legge sul made in Italy riguarda la commercializzazione di prodotti tessili, della pelletteria e calzaturieri. Oggi il marchio made in Italy é il più imitato al mondo, proprio dai paesi che dispongono di manodopera a bassissimi costi e producono brutte copie danneggiando l'economia del Paese. In pratica l'etichetta made in Italy, in base alla nuova legge, è consentita «esclusivamente per prodotti finiti per i quali le fasi di lavorazione», «hanno avuto luogo prevalentemente nel territorio nazionale e, in particolare, se almeno due delle fasi di lavorazione per ciascun settore sono state eseguite nel territorio medesimo e se per le rimanenti fasi è verificabile la tracciabilità». La proposta di legge Reguzzoni-Versace-Calearo sul made in Italy, costituita da 4 articoli, nel corso dell'iter parlamentare ha accolto una serie di modifiche e precisazioni, risultato del lavoro svolto con le associazioni di categoria e i rappresentanti nazionali e locali del Tac (settore tessile, abbigliamento, calzaturieri).


ottopagine

_________________
Immagine


18/08/2010 - 15:52
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:

Nocciole: produzione in calo del 20%, è crisi


Un calo della produzione stimato tra il 15 e il 20%. La concorrenza spietata della Turchia sul prezzo. A breve l'avvio della raccolta, ma anche quest'anno si annuncia crisi per il settore delle nocciole in provincia di Avellino. L'abbassamento della quantità raccolta è dovuto alle piogge torrenziali del periodo estivo. Ma il vero problema da affrontare è quello della vendita: le nocciole turche vengono vendute a meno di 100 euro al quintale mentre quelle irpine intorno ai 160. Un raffronto economicamente svantaggioso per l'Irpinia che è una delle province italiane a maggiore produzione di nocciole. Di qui l'allarme che arriva dalle associazioni di categoria: chiesto un intervento dell'assessore all'Agricoltura dell'amministrazione provinciale.



irpinia oggi

_________________
Immagine


21/08/2010 - 08:26
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:

Fiera Interregionale di Calitri. attesa per la 29esima edizione


CALITRI - Sarà Giuseppe De Mita, vicepresidente della Regione Campania, ad inaugurare la 29esima edizione della Fiera Interregionale di Calitri. All’assessore al Turismo di Palazzo Santa Lucia, il compito del taglio del nastro previsto per domenica 29 agosto, alle ore 10.00, alla presenza del sindaco Giuseppe Di Milia e di Antonio Campana, vicepresidente dell’Eapsaim (Ente Autonomo Promozione Sviluppo Aree Interne Mezzogiorno).
Il momento dà il via ufficialmente alla manifestazione. Ma la Campionaria sarà visitabile già dal pomeriggio di sabato 28 agosto quando, alle ore 16.00, ci sarà l’apertura di tutti i padiglioni che, su un’area di 15mila metri quadri di superficie, raggruppano circa 100 espositori del mondo agricolo, artigianale, industriale, commerciale e dei servizi provenienti da varie aree del Centro-Sud Italia.
In programma fino al 5 settembre, presso il quartiere fieristico di Calitri, l’evento offrirà parallelamente un dibattito economico sulle leve e gli strumenti più idonei ad animare lo sviluppo domestico. Si parte con l’incontro su “Il turismo nelle zone interne tra realtà e speranza”, organizzato dalla Pro Loco di Calitri in partnership con l’Eapsaim (Organismo gestore della Fiera), che si terrà domenica 29 agosto, alle ore 17.00, presso la sala convegni del complesso espositivo. Introdurrà i lavori Vitale Zabatta, presidente della Pro Loco di Calitri.
Seguiranno i saluti di Giuseppe Di Milia, primo cittadino del paese altirpino nonchè presidente Eapsaim, e poi gli interventi di Giuseppe Silvestri, presidente Provinciale Unpli Avellino, Mario Perrotti, presidente regionale Unpli Campania, Raffaele Spagnuolo, presidente dell’Ente provinciale per il turismo do Avellino, Raffaele Lanni, assessore provinciale al Turismo, Canio Galgano, presidente Commissione Cultura Provincia Avellino, e Michele Napoli, presidente Quinta Commissione Consiliare della Regione Basilicata.
Le conclusioni saranno affidate a Giuseppe De Mita, assessore regionale allo Sviluppo e Promozione del Turismo. L’occasione, nel dettaglio, vuol suggerire un importante confronto allargato con coloro che sono gli interlocutori principali che compongono la filiera del comparto turistico in Irpinia.
Altro settore oggetto di focus analitico: l’agroalimentare. La convegnistica dell’Interregionale accenderà i riflettori anche sul Pif “Inte-Grano”, strumento strategico dell’attuale Piano di Sviluppo Rurale campano che ha tra gli obiettivi la promozione delle tipicità delle produzioni e del territorio. Esperti e studiosi si confronteranno, nel secondo week-end della fiera, sulla valenza del progetto, che coinvolge una vasta rete di soggetti pubblici e privati, e che ha visto dalla sua nascita ad oggi ampliare sempre più il partenariato con l’adesione di ulteriori operatori di settore provenienti sia dal comparto agricolo che da quello dell’associazionismo produttivo e sindacale. Numerosi i valori aggiunti del Pif cerealicolo, approvato di recente da Palazzo Santa Lucia, che vede il Gruppo De Matteis capofila del partenariato che sottende il progetto: dalla tracciabilità totale del prodotto (dalla coltivazione del grano alla fase di trasformazione) fino all’innovazione e alla ricerca per il miglioramento qualitativo. La sfida è, dunque, quella di fare della Campania un territorio di origine della pasta di qualità grazie alla forte e consolidata tradizione produttiva delle aree interne.
Ma le novità, pensate dall’Eapsaim per l’edizione 2010 della Fiera di Calitri, vanno oltre. E proseguono su direttrici che spingono in alto il binomio cultura-turismo locale. I visitatori della Campionaria potranno, infatti, fruire di una formula di accoglienza già sperimentata con successo lo scorso anno: dalla struttura fieristica ci si potrà spostare, per tutto il periodo dell’evento, al centro storico di Calitri. Qui sarà possibile effettuare tour guidati, in collaborazione con la Pro Loco di Calitri, per una conoscenza approfondita del patrimonio storico-artistico del paese. Col turismo dialoga la cultura che rappresenta un’altra novità di quest’anno. Ci sarà, infatti, uno spazio interamente dedicato alle associazioni culturali e alle scuole per dare risalto all'importanza della cultura intesa come conoscenza del territorio.



irpinia oggi

_________________
Immagine


23/08/2010 - 11:33
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:
Manocalzati, rotta condotta: cinque comuni senza'acqua
Al lavoro i tecnici dell'Acs


Manocalzati- A causa dell' improvvisa rottura di una condotta adduttrice, verificatasi nel territorio del Comune di Manocalzati, è stata sospesa l'erogazione idrica nei seguenti comuni: Montefredane; Grottolella; Capriglia irpina; Altavilla irpina. I tecnici dell'ACS sono già al lavoro per la sostituzione del tratto di condotta interessato. Il ripristino del servizio è previsto nel tardo pomeriggio.


ottopagine

_________________
Immagine


23/08/2010 - 11:34
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:
Montoro Inf.: Torna a correre la produzione di cipolla ramata

Il taglio drastico ai contributi comunitari per la produzione di tabacco - fino allo scorso anno la produzione più ampia in tutta la pianura montorese – ha spinto i produttori verso la cipolla Ramata. Per invogliare gli agricoltori a trasferire tutte le loro attenzioni sulla cipolla Ramata di Montoro non esiste strumento migliore dell’innalzamento del prezzo sul mercato. Per guadagnare spazio occorre il marchio di qualità. E’ a questo che sta lavorando il comitato per il riconoscimento del marchio Igp – Indicazione Geografica Protetta - della cipolla Ramata di Montoro.


irpinia oggi

_________________
Immagine


24/08/2010 - 07:50
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:
Fiamme lungo il raccordo Avellino-Salerno


Fiamme lungo il raccordo autostradale Avellino-Salerno. Le fiamme hanno interessato la scarpata che costeggia la carreggiata nord che corre in direzione del capoluogo irpino. Il rogo delle sterpaglie ha originato una densa coltre di fumo che ha invaso la carreggiata. Sul posto gli uomini dell'Anas ed una pattuglia della polizia stradale di Avellino per segnalare il pericolo agli automobilisti in transito. Per domare le fiamme è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco.


irpinia oggi

_________________
Immagine


25/08/2010 - 08:21
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:

Calitri-Ofantina, sabato 29 l'apertura della bretella



La bretella di collegamento tra Calitri e l’Ofantina, denominata “Fiera di Calitri SS. 7 dir C” - sarà finalmente percorribile. L’apertura al traffico è stata fissata per sabato prossimo (28 agosto 2010) a partire dalle ore 10.30. Sul posto saranno presenti l’assessore ai Lavori Pubblici e Viabilità, Generoso Cusano, il consigliere provinciale, Canio Galgano, il sindaco di Calitri, Giuseppe Di Milia, l’assessore comunale, Fausto Acocella, ed il dirigente del Settore LL.PP. della Provincia ing. Antonio Marro.
“Con l’amministrazione Sibilia finalmente si scrive la parola fine su una lunga e travagliata vicenda. L’arteria, costata circa 60 miliardi delle vecchie lire, è stata completata oltre un decennio fa, ma non è stata mai utilizzata. Ora c’è la svolta. Abbiamo condiviso questo percorso che ci ha portato a tale risultato insieme al consigliere provinciale, Canio Galgano”, dichiara l’assessore Cusano.
Lo scorso 1 marzo l’annuncio dell’intesa per sbloccare l’impasse. In quella occasione, nel corso di una riunione a Palazzo Caracciolo, fu concordato dai presenti il percorso per arrivare all’utilizzo della strada, nel giro di sei mesi. “Abbiamo rispettato in pieno i tempi. E’ per noi una grande soddisfazione. La Provincia si farà carico della gestione provvisoria della strada”, aggiunge Cusano.
All’incontro dello scorso 1 marzo parteciparono il presidente della Provincia, Cosimo Sibilia, l’Assessore Cusano, il Sindaco Di Milia, il consigliere provinciale Galgano, il Provveditore alle Opere Pubbliche, Donato Carlea, con i tecnici della struttura, Umberto Musco e Giulio Amoroso, il Commissario ad acta per il completamento delle opere della ricostruzione, Filippo D’Ambrosio, con i tecnici Biagio Coscia e Paolo Turi, ed il dirigente del Settore LL.PP. della Provincia l’ing. Antonio Marro.



irpinia oggi

_________________
Immagine


27/08/2010 - 08:36
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:
Bruciano i boschi del monte Partenio
Caschi rossi in azione per spegnere un grosso rogo a San Martino


San Martino V.C. - Bruciano le montagne del Partenio. Un grosso rogo sta devastando la vegetazione dei boschi di San Martino Valle Caudina. Diverse le squadre dei vigili del fuoco che stanno operando con lo spegnimento del fuoco. Le fiamme si sono alzate altissime e aiutate dal vento si stanno allargamento su gran parte della macchia verde. Un altro incendio si è sviluppato in un altro bosco di Sant'Angelo a Scala. Le dimensione del rogo sono più piccole rispetto a quelle di San Martino. Ma anche qui in azione diverse squadre dei vigili del fuoco che stanno provvedendo a spegnere le fiamme e riportare la situazione alla normalità.


ottopagine

_________________
Immagine


29/08/2010 - 07:59
Profilo
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Tenente Colonnello Esercito Spartano
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2009 - 16:58
Messaggi: 51683
Località: Avellino
Messaggio Re: provincia news
Cita:

A rischio i platani di viale San Modestino
Mercogliano. La zona infestata da insetti parassiti


Mercogliano- A rischio la salute degli alberi di viale San Modestino. Lo denuncia il coordinatore del locale circolo Pdl Antonio Buonaiuto: tornato dalle vacanze e si è trovato di fronte ad una sorpresa, il viale infestato da piccoli e fastidiosi insetti, una specie di parassiti dei platani.
«E’ questo - dice Buonaiuto - uno dei segnali che ci avverte dello stato di salute carente degli alberi. Altri segnali che si notano sono le foglie che sono già diventate in diversi punti gialle, molto prima del tempo, e le cadute di rami secchi che sono diventate più frequenti, l’ultimo episodio si è verificato il mese scorso».
Tutti segnali che fanno scattare l’allarme e che, secondo Buonaiuto, meriterebbero un immediato intervento: «Sempre se siamo ancora in tempo - rincara la dose -. Il mio ritorno dal mare non poteva essere peggiore. Il nostro bel viale di San Modestino è invaso da questi animaletti di pochi millimetri che si potrebbero definire come “i pidocchi dei platani”. Sono fastidiosi perché si intrufolano nei vestiti della gente a passeggio e mi hanno raccontato che a qualcuno sono anche andati a finire in bocca. Di certo è che disturbano le persone che passeggiano lungo il viale per trovare un po’ di refrigerio nelle giornate estive. Ed è dagli inizi di agosto che si verifica anche un altro fenomeno preoccupante, quello delle foglie gialle. Prima accadeva solo in autunno, da ottobre in avanti, ora accade in agosto. E poi c’è stato questo episodio durante l’ultima edizione del festival di musica jazz , il mese scorso, quando è caduto un ramo secco, con il rischio che si facesse male qualcuno. I nostri platani sono ultracentenari e hanno bisogno di cure. E lo si sapeva anche dalla fine degli anni ‘80, quando un studi affidati all'università botanica di Portici certificarono la necessità di un intervento costante per la loro salvaguardia. E in effetti queste cure sono state praticate con regolarità, da metà degli anni '90 fino a tre anni fa quando non si sa per quale motivo sono state interrotte. Allora mi chiedo e chiedo all’amministrazione comunale: perché lesinare su un patrimonio come quello di viale San Modestino? E’ da sconsiderati. Fanno crociate per il centro Crom, fanno barricate per la funicolare, ma poi risparmiano sulle cure dei platani del viale. Forse non si rendono conto che il vial San Modestino rappresenta la vera ricchezza turistica di Mercogliano. Non a caso da qui parte la stazione inferiore della funicolare per Montevergine, non a caso alla fine del viale c'è la chiesa monumentale dedicata ai santi Modestino, Flaviano e Fiorentino. Bisogna intervenire subito e speriamo che siamo ancora in tempo. Altrimenti si rischia di vedere tagliata pianta dopo pianta... e quello che era il viale vanto di Mercogliano e dell'Irpinia potrà diventare una pista di atterraggio per aeroplani. Ricordo che qualche tempo fa coniarono lo slogan “adotta un’aiuola” e qualche aiuola è stata anche adottata dai commercianti della zona, ma oggi quello slogan potrebbe diventare “adotta un pidocchio delle piante”, visto che ce ne sono tanti».


ottopagine

_________________
Immagine


31/08/2010 - 08:38
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 867 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 82, 83, 84, 85, 86, 87  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)